frammento 16

Dal diario di VERA

6 Gennaio 2015, ore 22.13

Oggi Imeneo mi ha raccontato del momento esatto in cui Euridice ha sedotto irrimediabilmente Orfeo. Lo ha fatto scoprendosi come Artemide.

È difficile da descrivere anche se le parole di Imeneo hanno reso magicamente quell’attimo. Sono riuscita a immaginare la scena e a vederla: mi sono venuti i brividi.

Euridice, bellissima, a piedi nudi e immobile su un letto di sabbia bianca, in un secondo, ha riempito l’aria di desiderio. Un desiderio che ha avvolto piano la coscienza e la mente di Orfeo, senza che lui se ne accorgesse.

Per un istante, ha pensato che fosse sua…

20