frammento 10

Dal diario della FOTOGRAFA ( IMENEO)

27 Dicembre 2014, ore 17.00

Ancora non mi crede, ma presto lo farà.

Ho iniziato a spiegarle cosa dovrà fare: si deve sbrigare, non le resta molto tempo.

Avrà a disposizione una sola stagione e quando arriverà la primavera si addormenterà per sempre. Per quel giorno, Orfeo dovrà desiderarla così tanto da sfidare, nuovamente, l’inferno.

Dovrà tornare da me raccontandomi cosa sta accadendo ed io le potrò dire come procedere.

Le ho accennato ad alcuni miti che la aiuteranno a capire e, quando sarà il momento, gliene racconterò altri. Mi ha riferito che sa dove prendere nota dei miei suggerimenti, per non dimenticarseli.

Orfeo è annoiato da questa vita… una vita che per lui non è tale! La consuetudine, ormai, lo ha avvolto e lo sta uccidendo.

Dieci anni sono troppi: è il momento giusto.

Vera dovrà essere per lui come un mare d’inverno.

Un mare stupendo da guardare in una stagione così fredda, capace di regalare, tramite la sua bellezza, un pensiero che conduce alla nuova stagione. Dovrà essere un invito a scoprire l’immenso…

13